.

IMPIANTO SOLARE TERMICO: F.A.Q.

In questa sezione abbiamo raccolto tutte quello che c' da sapere su un impianto solare termico. Sono informazioni a carattere generale, se però non trovi le informazioni che stai cercando o hai bisogno di una consulenza su misura non esitare a contattarci.

  1. Come sono classificati gli impianti solari termici?
  2. Per installare un impianto solare termico devo chiedere un'autorizzazione?
  3. Posso riscaldare l'acqua della piscina con i pannelli solari?
  4. Come devono essere orientati i pannelli di un impianto solare termico?
  5. L'impianto solare termico necessita di manutenzione?
  6. Qual' il tempo di vita medio di un impianto solare termico?
  7. Che differenza c' tra un impianto impianto fotovoltaico e un solare termico?

[R.] Un impianto solare termico può essere a circolazione naturale o a circolazione forzata

L'impianto solare termico a circolazione naturale più semplice da installare costo meno e necessita di una manutenzione minore. La capacità del serbatoio di accumulo dell'acqua limitata in quanto, essendo assemblato insieme con il pannello all'esterno dell'abitazione il suo peso grava sul tetto; non richiede pompe o centraline per funzionare. Soddisfa esclusivamente il fabbisogno di acqua calda sanitaria.

L'impianto solare termico a circolazione forzata ha il serbatoio collocato all'interno dell'abitazione e il pannello solare sul tetto. Necessita di una centralina elettronica che comanda una pompa di circola; esteticamente più piacevole, capacità di accumulo decisamente superiori ed consigliato quando si ha la necessità di riscaldare sia l'acqua calda sanitaria, sia l'acqua per il riscaldamento degli ambienti.

[R.] Per installare un impianto solare termico se non ci sono vincoli di natura storico-artistica e paessaggistica-ambientale sufficiente una comunicazione preventiva al Comune: non si deve presentare nemmeno una "Dichiarazione Inizio Attività" (DIA), ai sensi dell'art. 11 comma 3 del D.Lgs. 115/08, gli impianti solari termici (come gli impianti fotovoltaici) aderenti o integrati nei tetti degli edifici con la stessa inclinazione e lo stesso orientamento della falda e i cui componenti non modificano la sagoma degli edifici stessi, sono considerati interventi di manutenzione ordinaria.

Se invece l'immobile su cui desideriamo installare i pannelli solari ha vincoli di natura storico artistica in generale si deve presentare una domanda alla locale Soprintendenza ai Beni Culturali, corredata di progetto e documentazione fotografica.

Se si vuole installare l'impianto solare termico in un condominio sfruttando parti comune necessaria l'autorizzazione dell'assemblea condominiale.

[R.] Sì, nei mesi estivi il calore prodotto in eccesso riesce a riscaldare l'acqua della piscina all'aperto prolungandone in questo l'utilizzo.

[R.] La soluzione ottimale prevede l'installazione dei pannelli solari con la superficie orientata a sud-est e sud-ovest con un'inclinazione da 15 a 60.

[R.] In generale necessitano di una piccola manutenzione ordinaria in quanto hanno raggiunto un alto grado di affidabilità. Alcuni controlli devono essere eseguiti con regolarità, come il controllo della pressione dell’impianto altri solo sporadicamente come la pulizia dei vetri di copertura e la concentrazione dell’antigelo.

[R.] La vita minima garantita di un impianto solare termico di circa 20 anni.

Se si prevede però un programma di manutenzione ordinaria e straordinaria, con interventi periodici a cadenza biennale questo periodo tranquillamente prolungato.

[R.] Sì, in fase di progettazione un test fondamentale che i pannelli fotovoltaici devono superare per essere messi in commercio quello alla resistenza alla grandine di grandi dimensione, 2,5 cm di diametro e 80 km/h.

[R.] Sia il solare termico sia l' impianto fotovoltaico sfruttano come fonte energetica il sole per produrre energia, ma sono impianti estremamente diversi fra loro perch sfruttano principi della fisica differenti. Mentre il solare termico utilizza l'energia prodotta per scaldare l'acqua utilizzata per uso igienico sanitario o per il riscaldamento degli ambienti, il fotovoltaico trasforma direttamente l'energia solare in energia elettrica. Quindi entrambe le tecnologie sfruttano una fonte rinnovabile per produrre energia che destinata però ad usi diversi.

Ti interessa anche il fotovoltaico? Guarda le F.A.Q. sull'impianto fotovoltaico per avere qualche informazioni aggiuntive di più